S&P 500 – L’INDICE DEL MERCATO AZIONARIO PIÙ POPOLARE AL MONDO

L’S & P 500 è un indice di cinquecento società americane a più alta capitalizzazione, creato da Standard & Poor’s. È probabilmente l’indice del mercato azionario più popolare al mondo. Si ritiene che rifletta al meglio lo stato di sviluppo dell’economia statunitense. Le società incluse nell’S & P 500 rappresentano fino all’80% della capitalizzazione di mercato dell’intera borsa statunitense.

Altri indici popolari della borsa americana sono il Dow Jones Industrial Average, il Russell 1000 e il Nasdaq Composite.

Storia della creazione dell’indice

L’indice è stato creato nel 1923 con il nome “Indice composito”tuttavia, non è stato fino al 1957 che è stato ampliato fino alla sua forma attuale, coprendo fino a 500 società. Il nome attuale dell’indice si riferisce all’agenzia Standard & Poor’s, che crea analisi finanziarie.

Di seguito è riportato un grafico che mostra la valutazione storica dell’indice S&P 500 dal 1957.

Il grafico dell’indice S&P 500

Criteri per la selezione delle società da inserire nell’indice

A differenza dell’indice Russell 1000, che è rigorosamente definito dalle regole di selezione delle società, le società per l’indice S&P 500 vengono selezionate su base discrezionale dal comitato degli analisti S&P. Nella selezione, gli analisti sono guidati da 8 criteri principali relativi alle dimensioni e alla liquidità dell’azienda.

  1. capitalizzazione

La capitalizzazione della società deve essere maggiore o uguale a 8.2 miliardi di dollari.

  1. liquidità

Per garantire che le società dell’S & P 500 non siano solo grandi in termini di capitalizzazione ma anche altamente liquide, la società deve avere un fatturato annuo di azioni almeno pari alla sua capitalizzazione in termini di dollari. Tuttavia, il volume degli scambi mensili deve essere di almeno 250 azioni per 000 mesi consecutivi.

  1. Quotato al NYSE o al NASDAQ

Affinché una società possa essere inclusa nell’indice S&P 500, deve essere quotata alla Borsa di New York o al Nasdaq Stock Market e alle loro borse subordinate, ovvero:

  • NYSE Arca,
  • NYSE americano,
  • NASDAQ Capital Market,
  • NASDAQ Select Market,
  • NASDAQ Global Select Market,
  • Cboe BZX,
  • Cboe BYX,
  • Cboe EDGA,
  • Cboe EDGX.
  1. Principale attività negli Stati Uniti

S&P riconosce che una società è statunitense e svolge la sua attività principale negli Stati Uniti quando: è quotata in una delle borse di cui sopra, completa le dichiarazioni dei redditi degli Stati Uniti e la maggior parte delle attività fisse e dei ricavi della società sono negli Stati Uniti.

  1. Struttura e tipo di azione

L’azienda deve essere una società flottante. L’indice S&P non può includere società a responsabilità limitata (LLC, LP, MLP), fondi chiusi, ETF, ETN, obbligazioni, azioni privilegiate, ecc.

  1. redditività

L’azienda deve rendicontare l’utile degli ultimi quattro trimestri consecutivi.

  1. Tempo di quotazione della società in borsa

Una società deve essere quotata in borsa per almeno 12 mesi prima di poter essere aggiunta all’indice S&P 500.

  1. Numero di azioni flottanti

La quantità di azioni flottanti viene calcolata utilizzando un indicatore chiamato Fattore di peso investibile (IWF). Questo rapporto deve essere almeno 0.10, il che significa che almeno il 10% di tutte le azioni deve essere disponibile per il trading e il trading da parte dei singoli investitori.

Composizione dell’indice S&P 500

La composizione dell’indice viene aggiornata ogni 3 mesi. La quota di società nell’indice è proporzionale alla loro capitalizzazione, il che significa che le società con la maggiore capitalizzazione detengono la quota maggiore dell’S & P 500. Quando si valuta la capitalizzazione di una società viene preso in considerazione solo il numero di azioni in libera circolazione. Le azioni detenute dagli azionisti o dai dipendenti della società non vengono prese in considerazione nel calcolo della capitalizzazione della società.

S&P 500 – Dividend Aristocrats

Nel 2005, S&P ha creato un indice aggiuntivo: S&P 500 Dividend Aristocratcomposto da società che fanno parte dell’S & P 500 e allo stesso tempo pagano costantemente dividendi per almeno 25 anni.

Il modo più semplice per investire “Dividend aristocrats” la borsa americana sta acquistando ETF. I più popolari sono L’ETF ProShares S&P 500 Dividend Aristocratssul simbolo #NOBL e Cboe S&P 500 Dividend Aristocrats Target Income Indexsi trova sotto il simbolo #SPAI.

Cosa influenza il prezzo dell’S & P 500?

La condizione dell’economia americana

L’indice S&P 500 riflette lo stato dell’economia statunitense nella maggior parte dei settori. Notizie positive e ottimistiche dagli Stati Uniti sull’occupazione e altri indicatori economici dovrebbero sostenere ulteriori aumenti dei prezzi degli indici.

Risultati finanziari delle aziende

L’impatto maggiore sulla valutazione dell’indice è la condizione e i risultati finanziari delle società incluse nell’indice. Le prime dieci società rappresentano quasi il 30% dei movimenti dei prezzi dell’indice. Vale la pena concentrarsi sulle notizie e sui risultati finanziari di queste società.

L’inflazione sta facendo salire i prezzi

Le azioni della società sono attività la cui valutazione aumenta con l’aumento dell’inflazione. A causa dell’aumento dell’inflazione, della ristampa in corso e dell’aumento dei programmi di welfare, a lungo termine, ci si può aspettare un aumento dei prezzi dell’indice statunitense piuttosto che un calo basato sulle sole previsioni di inflazione.

2 thoughts on “S&P 500 – L’INDICE DEL MERCATO AZIONARIO PIÙ POPOLARE AL MONDO

  1. Renzo Bruno says:

    Ancora nessun segno di prese di profitto significative dopo ATH. I MM scaricano in modo controllato scaricando fino a quando il mercato inizia a scivolare e pompare su volumi più piccoli. Questo gioco andrà avanti fino a quando non avranno terminato il riequilibrio e la posizione per la pompa successiva. Non sono sicuro che i tecnici siano il cavallo su cui cavalcheranno. Forse “verde”, infrastrutture energetiche e persino petrolio. Tieni presente che l’economia verde è ad alta intensità energetica.

  2. Non combattere la tendenza. Le chiamate in basso e in alto sono quasi sempre una proposta perdente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *