Investire in Borsa

Vuoi cominciare ad investire in borsa attraverso il trading online ma non sai da dove iniziare? Vorresti saperne di più ma non sai a chi rivolgerti? Sei nel posto giusto!

Nella guida di oggi infatti ci occuperemo proprio di offrirti le basi per cominciare a guardarti intorno, per capirne di più e per metterti subito alla ricerca degli strumenti giusti per investire.

La guida è stata preparata, come sempre accade con Tradingonlinerecensioni.eu, da esperti professionisti di trading, che hanno costruito la loro reputazione sia investendo sui mercati, sia studiando le migliori soluzioni possibili per un grandissimo numero di lettori e di clienti.

Se vuoi saperne più su come investire in borsa continua a leggere – abbiamo infatti preparato per te una guida che ti permetterà di sapere tutto quello che hai bisogno di sapere sugli investimenti in borsa e dunque in azioni.

investire in borsa
La borsa è, per molti, il miglior mercato dove investire

Troverai anche, e questa è la vera ciliegina sulla torta, una guida ai migliori broker per investire in borsa come Nab Consulting (puoi approfondire qui), quelli che possono davvero aiutarti a partire con il piede giusto e che possono davvero metterti nella condizione di generare profitti su questo interessantissimo mercato.

Di cosa parleremo in questa guida?

Prima di passare al vivo della trattazione, ti anticipiamo quello che sarà oggetto della guida di oggi, per permetterti di comprendere da subito se questa è o meno la guida che stavi cercando e che fa davvero al caso tuo.

Nello specifico parleremo di:

  • Cosa significa investire in borsa;
  • Quanto capitale serve per investire;
  • Quali sono i migliori mercati per i principianti e per chi è invece più esperto;
  • Se e quando conviene investire in borsa rispetto ad altri tipi di investimento;
  • Se e quando conviene invece investire con un broker di qualità come Nab Consulting.

Troverai inoltre molti più dettagli nella guida che abbiamo preparato per te. Se stai davvero cercando di capirne di più su come investire in borsa, sei davvero nel posto giusto.

Che vuol dire investire in borsa

Investire in borsa? Parliamo di un investimento da sempre molto popolare, da quanto in tutte le principali città del mondo sono appunto presenti delle borse valori.

Investire in borsa vuol dire acquistare azioni di una determinata azienda, ovvero, anche se in molto piccolo, diventare soci di una compagnia quotata.

Perché dovremmo investire in azioni? Perché questa dovrebbe essere una modalità interessante per operare sui mercati?

Perché dovremmo investire i nostri risparmi su questo mercato?

Scopri tutte le potenzialità del broker consigliato Nab Consulting partendo da una demo gratuita.

Come si opera con gli investimenti in borsa

Con l’investimento in borsa si può operare in due modi diversi:

  1. Comprando le azioni oggi e rivendendole un domani, quando il loro valore sarà più alto. Il valore delle azioni infatti muta costantemente a mercati aperti, perché potrebbero essere in più o in meno coloro i quali vorrebbero appunto investire nell’azienda suddetta;
  2. Ricevendo i dividendi: diverse aziende distribuiscono parte dei loro profitti ai loro azionisti, in relazione al numero di azioni che questi possiedono. Non sono grandissime cifre, ma sul medio e lungo periodo possono diventare una fonte di guadagno molto importante.

Vale la pena di ricordare già da adesso che c’è anche un terzo modo per operare investendo in borsa – puoi infatti vendere azioni allo scoperto – una possibilità che però è riservata a chi decide di investire tramite broker e non tramite banca.

Investire in borsa oggi: conviene?

Sì. L’investimento in borsa è stato, è e continuerà ad essere uno dei più convenienti per chi ha anche dei piccoli capitali da mettere a disposizione.

Il mercato azionario è, dati alla mano, quello che si comporta meglio sul medio e lungo periodo – nonostante i periodi di crisi e nonostante il fatto che gli ultimi dati che arrivano dalle principali borse mondiali possano far pensare al contrario.

Niente paura, perché a partire da questa guida comincerai ad apprendere i fondamentali per muoverti su questo mercato e investire in borsa anche con pochi capitali a disposizione.

Investire in borsa tramite banca: perché NON conviene

Vogliamo sgombrare subito il campo da un equivoco importante, che potrebbe farti perdere moltissimi soldi.

Non conviene investire in borsa tramite banca.

Le banche infatti, rispetto alle soluzioni maggiormente professionali, come ad esempio i broker CFD, ti offrono molto meno a costi tra le altre cose decisamente più elevati.

Nello specifico, chi investe tramite banca:

  1. Si troverà a pagare commissioni elevatissime: dipende dalla tipologia di account che abbiamo, ma grosso modo per ogni trade pagheremo tra i 19 e i 99 euro, una somma elevatissima se paragonata ai pochi centesimi che invece vengono chiesti a chi opera con un broker CFD – su eToro ad esempio trattare azioni è completamente gratuito;
  2. Non avrà a disposizione listini completi – le banche in genere offrono soltanto le principali borse europee e quando ti permettono di investire negli USA o in altri mercati lontani i costi si fanno assolutamente proibitivi;
  3. Non avrà a disposizione piattaforme avanzate per gli investimenti – le banche offrono piattaforme proprietarie che non mettono a disposizione strumenti avanzati, che non permettono di gestire il portafoglio di azioni come farebbe un professionista e che precludono diverse opportunità – guarda invece tutti i vantaggi che puoi ottenere su Nab Consulting;
  4. Potrà investire su pochissimi asset. Anche se l’idea che ti sei fatto è di investire principalmente in borsa, avere a disposizione altri tipi di asset è sicuramente vantaggioso. Parliamo di Forexazionimaterie primecriptovaluteindiciETF, etc.;
  5. Dobbiamo inoltre tenere conto del fatto che con le banche, in borsa, non è assolutamente possibile vendere allo scoperto – questo vuol dire che non potrai guadagnare;
  6. Ultima, ma non meno importante, è l’assenza di leva finanziaria. La leva, come avremo modo di vedere più avanti nel corso della nostra guida, è uno strumento potentissimo per investire in borsa – ti permette infatti di moltiplicare l’andamento delle azioni che hai scelto per la composizione del tuo portafoglio e di guadagnare di più con i tuoi investimenti vincenti.

Come iniziare a investire in borsa

Stai muovendo i primi passi e ti starai chiedendo come iniziare ad investire in borsa. Lo scopo che ti sei prefissato è di cominciare a guadagnare con questi investimenti, anche se il mondo delle borse ti sembra estremamente complicato.

Niente paura e procediamo con ordine. Di cosa hai effettivamente bisogno per cominciare ad investire in borsa?

  1. Un buon broker come Nab Consulting (qui per un conto prova gratuito): per ogni lavoro specifico c’è bisogno soltanto dei migliori strumenti. Per investire in borsa questo vuol dire dotarsi di uno dei migliori broker per operare su questo mercato;
  2. Un capitale, anche piccolo: non serve, come avremo modo di vedere tra pochissimo, avere grandi capitali a disposizione – ti basteranno anche poche centinaia di euro per cominciare ad investire su questo mercato.
  3. Una strategia: affrontare un qualunque mercato senza alcun tipo di strategia, vuol dire avere una strategia per perdere tutto. Sulla questione strategie troverai maggiori approfondimenti sul nostro sito. Continua a seguirci!

Non serve molto altro per iniziare a investire in borsa. Si tratta di strumenti minimi, che questa guida ti metterà a disposizione con l’aiuto dei migliori professionisti sulla piazza.

Lettura d’approfondimento consigliata: Investire oggi, come e dove

Investire in borsa senza deposito

Si può investire in borsa senza deposito? C’è la possibilità di investire senza avere capitale a disposizione?

Non si può rispondere in modo netto a questa domanda.

  1. Da un lato i bonus senza deposito sono stati banditi su tutto il territorio europeo. Questo vuol dire che senza denari, come diceva il proverbio, di messe non se ne possono cantare;
  2. Esiste però la possibilità di investire in borsa con un conto demo gratuito. Si tratta di una specifica tipologia di account che ti permette di andare ad investire con capitale virtuale – fino a 100.000 euro – per testare così le possibilità che ti vengono offerte dalle piattaforme e per investire, almeno per il momento, senza alcun tipo di rischio e di investimento in capitale reale.

Il nostro consiglio è quello di cominciare ad investire in borsa con un conto demo anche se hai un capitale a disposizione. Il capitale che hai potrai investirlo quando ti sentirai pronto a farlo.

Nab Consulting è il broker giusto per questo. Permette infatti di aprire subito un conto demo gratuito col quale imparare ad investire sui mercati.

Ti permette di formarti gratuitamente attraverso un’eccellente percorso formativo – l’assistenza è disponibile in lingua italiana 24h, 5 giorni alla settimana.

it Italiano
X